UNA PICCOLA GUIDA SU COME VESTIRSI IN PRIMAVERA

La primavera, insieme all’estate, è una delle mie stagioni preferite!
Gli alberi che cominciano a tinteggiarsi di mille colori, gli uccellini che cinguettano, le giornate che si allungano, tutto rinasce!

Nonostante ciò, si sa, la primavera è anche conosciuta per essere un periodo ballerino dal punto di vista climatico, come confermano numerosi proverbi: Aprìl nànca un fil ; magg adàşi adàşi ; giügn slàrga ‘l pügn (Aprile non ti scoprire ; maggio adagio adagio ; giugno allarga il pugno, ossia ti puoi liberare dei vestiti pesanti).

Conseguentemente, molto spesso, ci si ritrova la mattina davanti all’armadio e, facendo mille calcoli, inizia il classico monologo: “Se metto il maglione pesante, oggi pomeriggio sicuramente morirò di caldo, ma se adesso mi vesto leggera avrò senza ombra di dubbio freddo…”

Ecco a voi, quindi, una piccola guida su come vestirsi in primavera, andando a vedere quali capi sono da considerare “essenziali” per affrontare questa stagione dalle mille sfaccettature!

IL TRENCH

Pensando alla primavera, non posso non menzionare il trench, protagonista indiscusso delle mezze stagioni!
Nero, beige, o di qualsiasi altro colore è un capo spalla che si rivela molto utile, dal momento che ripara dal freddo e dall’aria e, inoltre, estremamente versatile. Infatti, è possibile declinarlo in svariati modi, rendendolo più casual abbinandolo, per esempio, ad un jeans e ad un maglioncino, oppure maggiormente elegante, se lo si accosta ad una gonna o ad un vestito.
Insomma, un vero e proprio must have!

LA GIACCA IN JEANS E IL GIUBBINO DI PELLE

Parlando sempre di capi spalla, eccone altri due che non possono mancare all’interno del vostro armadio!
Nonostante si possa pensare che siano assimilabili esclusivamente ad uno stile rock e casual, non necessariamente deve essere così. Certo, non dico di indossarli con un abito da sera super vaporoso ed elegante tempestato di payette, ma vi assicuro che fanno la loro figura anche abbinati ad un outfit un po’ più elegante, riuscendo a sdrammatizzarlo.

IL BLAZER

Venendo utilizzato come vera e propria giacca o cappottino leggero, capace di assicurarci quel tepore di cui abbiamo bisogno, in primavera il blazer può essere sfoggiato nel migliore dei modi, mostrandosi agli occhi di tutti!
Tinta unita, colorato, con delle stampe particolari, a voi la scelta, ma se non ne avete uno nel vostro armadio cosa state aspettando, correte a prenderlo!

IL MAGLIONCINO DI COTONE

Le temperature cominciano mano a mano ad alzarsi, ma non fa ancora così caldo da poter uscire in maniche corte, di conseguenza il vostro migliore amico sarà lui, il classico maglioncino di cotone.
Più leggero della lana e del cashmere, il cotone, infatti, si rivela essere un tessuto ottimale per questo periodo, capace di ripararci dagli sbalzi di temperatura.

LA FELPA

Anch’esse rappresentano un capo d’abbigliamento indispensabile in primavera, soprattutto se si vuole puntare a ottenere un look più casual.

LA CAMICIA

Insieme al blazer, la camicia è un altro indumento che in questo periodo dà il meglio di sé!
Estremamente versatile può essere utilizzata davvero in tutte le occasioni: durante il giorno, abbinata ad un pantalone o ad un paio di jeans, oppure la sera con una bella gonna o accostata ad un pantalone più elegante.
Nonostante le camicie ci accompagnino per tutto l’anno, è proprio in primavera che queste ultime cominciano a popolare maggiormente i negozi.
E’ possibile, di conseguenza, trovarne di diversi tipi che soddisfino le esigenze e i gusti di tutti.

Condividi:

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Looking for Something?