Amsterdam e’ la prima meta di questa serie ti articoli a tema viaggio, che vorrei iniziare per darvi qualche suggerimento se avete in programma di visitare qualche città, sia italiana che estera. Recentemente sono stata in Olanda e per questo vi vorrei raccontare la mia esperienza e darvi qualche consiglio utile.

Ci tengo a sottolineare che qualunque consiglio e’ basato sulla mia esperienza personale e non e’ pubblicizzato per nessun motivo.

Volo

Ovviamente l’aereo e’ il mezzo più comodo. Questa volta ho viaggiato con Transavia, mentre la volta scorsa con EasyJet. Sono entrambe due compagnie low cost e se volete trovare le offerte migliori vi consiglio Skyscanner, molto utile per comparare voli. Come al solito, prenotare con anticipo e magari viaggiare in settimana, può farvi risparmiare qualcosina.

Dove dormire?

Per motivi personali ho soggiornato a Delft, una bellissima città poco distante da Amsterdam e considerata la patria delle ceramiche blu e bianche.

Credits: @ceciliamar97

Vi consiglio di visitarla anche perché i canali che la attraversano la rendono molto caratteristica e originale, nel tipico stile olandese.

Credits: @ceciliamar97

L’hotel in cui ho soggiornato a Delft si chiama Hotel de Koophandel che si affaccia su una bellissima piazzetta ricca di locali interessanti. Se dovessi tornare in questa città, lo sceglierei di nuovo!

Invece, qualche anno fa ho soggiornato ad Amsterdam e l’hotel in questione era il Teleport Hotel, non centralissimo ma organizzando all’ultimo minuto avevamo trovato questa offerta tramite Expedia, altro sito che vi consiglio di usare per trovare offerte. L’hotel era molto pulito e le camere piuttosto grandi (avevamo pure la cucina!), ma comunque un buon soggiorno.

Ovviamente su una città come Amsterdam avete una scelta immensa di hotel e strutture varie. Io in genere mi affido a Booking.

Cosa vedere?

Amsterdam

Il mio consiglio e’ quello di godervi la città, sopratutto passeggiare vicino ai canali e godervi il panorama completamente diverso dal nostro.

Credits: @ceciliamar97

Se state pochi giorni, una crociera nei canali vi può semplificare la visita e vi consiglio di farla. Un tour simile potete farlo ad esempio con la bicicletta, ma dipende un po’ da ciò che uno cerca.

Se siete interessati ai musei, tappa fondamentale e’ quello di Van Gogh perché e’ veramente interessante e per rendere il tutto più interattivo, vi consiglio di prendere l’audioguida. A me e’ piaciuto un sacco e ci sono andata entrambe le volte!

Un museo invece più leggero e’ l’Heineken Experience, molto carino e comunque interessante. Suggestiva la terrazza che si affaccia su tutta la città.

Per entrambi vi consiglio di fare i biglietti online, cosi eviterete le lungheeee code per entrare.

Un’esperienza che mi manca e’ vedere i tulipani sbocciati e la stagione consigliata e’ ovviamente la Primavera. In compenso, se la stagione in qui avete programmato il vostro viaggio e’ un’altra, potete visitare il Bloemenmarkt (mercato dei fiori). Il mercato galleggiante e’ un arcobaleno di colori dati dai tulipani.

Credits: @ceciliamar97

In passato sono stata anche al NEMO Museum (museo della scienza), a mio avviso piu adatto ai bambini, ma comunque carino. Da menzionare anche la Casa di Anne Frank, che per motivi di tempo non sono mai riuscita a visitare.

Inoltre se il tempo ve lo permette, potreste passeggiare nel famoso parco Vondelpark.

Utrecht

Vi consiglio anche di dare un’occhiata a questa città nel cuore dell’Olanda. Io ci sono stata poco, ma l’ho comunque apprezzata. Oltre ai canali e alle vie molto particolari, divertente e’ la salita nella torre del Duomo (sconsigliato a chi non ama gli spazi stretti e soffre di vertigini). 112 metri, 13 campane e 465 scalini che vi porteranno ad osservare la città dall’alto.

Credits: @ceciliamar97
Credits: @ceciliamar97

Il tour pero’ e’ in olandese o inglese, se lo desiderate in italiano lo staff ve ne offre una trascrizione.

Alcune cose da sapere…

Amsterdam e’ comunque una città abbastanza cara, se volete risparmiare potete optare per un ostello o un appartamento con cucina. Se invece volete soggiornare in una struttura unica e rara, potete optare per le houseboat (casa galleggiante).

Credits: @ceciliamar97

Per quanto riguarda gli spostamenti vi consiglio di camminare il più possibile e se vi va potreste anche noleggiare delle bici, in modo da apprezzare di più la città. Mi raccomando non intralciate mai le piste ciclabili!

Comunque i mezzi pubblici sono ben organizzati e comodi. Stesso discorso per l’aeroporto che vi conduce direttamente in stazione dove potete facilmente prendere il treno per il centro o per qualunque destinazione.

In generale Amsterdam e’ una città veramente ricca, che può soddisfare qualunque esigenza. Ci sono attrazioni adatte a tutti, dai musei ai negozi ai quartieri veramente particolari.

Seguitemi su Instagram se volete vedere altre foto, mi chiamo @ceciliamar97!

I vostri consigli…

Spero che questo articolo vi sia piaciuto, e se per caso avete qualche consiglio, dubbio o esperienza da condividere con noi, fatecelo sapere nei commenti!

Condividi:

Rispondi


Looking for Something?